La bufera

Una pianura ai piedi del Monviso, l’orizzonte cinto dall’arco alpino piemontese, una campagna lussureggiante ricca di corsi d’acqua, alberi, bovini al pascolo, antichi cascinali e castelli, questo è il paesaggio di Murello. ll torinese Edoardo Calandra, colto e romantico uomo di fine ‘800, amava questi luoghi in cui trascorreva molto tempo, incantato dai ritmi, dal paesaggio e dalla cultura contadina, palcoscenico e ispirazione per la sua ricca produzione di racconti e romanzi fra cui il principale è La Bufera.

La Bufera è il più importante romanzo storico del Piemonte, secondo nel genere solo a I promessi sposi. Ambientato in Piemonte e in particolare a Murello e dintorni tra il 1797 e il 1799, il romanzo entra subito nelle pieghe della cospirazione e del mistero. Il protagonista infatti scompare inspiegabilmente all’inizio della vicenda, non agisce più e incombe con tutto il peso del ricordo sulle vicende degli altri personaggi.

Una storia che si basa quindi su un’assenza e che si concluderà poi con il tragico finale di un amore stroncato all’alba dei suoi giorni. Il tutto sullo sfondo storico di un Piemonte, su cui si abbatteva senza tregua una vera e propria bufera un uragano scatenato da guerre, rivolte, carestie e regolamenti di conti. Se il registro del romanzo non si può definire propriamente “leggero”, questa edizione, pur fedele in tutto e per tutto all’originale, è un adattamento realizzato per semplificarne la lettura, nato con l’idea di proporlo ai bambini della Scuola Primaria, senza escludere però che possa diventare una curiosa e stimolante lettura per tutti, un modo per riscoprire un grande romanzo piemontese e il suo autore.

Leggi un estratto


La Bufera - Presentazione

L'autore


Edoardo Calandra è uno dei maggiori scrittori piemontesi dell’800. Nacque a Torino l’11 settembre 1852. Nel 1869 cominciò a dedicarsi alla pittura, per poi dedicarsi alla letteratura, divenendo scrittore. I primi documenti letterari risalgono al 1883, ma il primo libro pubblicato è del 1884 e si tratta di una fiaba per fanciulli: La bell’Alda. Nel 1891 sposò Virginia Callery Cigna Santi e l’anno seguente cominciò la stesura di quello che sarà considerato il suo capolavoro: La Bufera, un romanzo storico ambientato a Murello e dintorni, la cui prima edizione vide la luce nel 1898. Edoardo, già da tempo malato di cuore, morì a Torino il 28 ottobre 1911, per essere poi sepolto a Murello, secondo la sua volontà.

Elena Masocco è insegnante dal 2000. Ha lavorato fino al 2005 alla Scuola dell’Infanzia. Dal 2005 insegna alla Scuola Primaria e in particolare dal 2007 presso la scuola “E. Calandra” di Murello. Mamma di tre figli, da sempre amante della letteratura, da alcuni anni si è appassionata alla scrittura.

Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

La Bufera
Edoardo Calandra
Adattamento di Elena Masocco
Prezzo di copertina: € 12,00

Clavilux Edizioni Sas
Via San Rocco 1, 12033 Moretta Cn
P.Iva: 02629110046
info@clavilux.it

Privacy & Cookie