Storie di “masche”, braccianti e vagabondi

Come esistono, e trovano sempre più favore nelle nostre città, i musei della civiltà contadina, allo stesso modo è necessario che vengano fissati sulla carta piccoli episodi quotidiani, per documentare le condizioni di vita dei nostri antenati. Tempi in cui i bambini nascevano numerosi e altrettanto numerosi morivano, le donne facevano il bucato con la cenere nei grossi mastelli, i ragazzi, dai sette anni in su, avevano già la responsabilità di portare le bestie in pastura, gli uomini avevano come unica evasione una bottiglia di vino, i vecchi erano costretti a mendicare se volevano sopravvivere, Vita dura, quella dei nostri antenati, ma non meno felice o infelice della nostra.

Share on FacebookTweet about this on TwitterEmail this to someone

Storie di masche, braccianti e vagabondi
Aurelio Saccheggiani e Chinetto Barberis
Maggio 1998
Prezzo di copertina: 9,30 €

Clavilux Edizioni Sas
Via San Rocco 1, 12033 Moretta Cn
P.Iva: 02629110046
info@clavilux.it

Privacy & Cookie